STUDIO DI PSICOLOGIA E PSICOTERAPIA ROMA
Per fissare un appuntamento: 328.0333877 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Primo colloquio gratuito


  • "Mi piace come ascolti, fai venir voglia di parlare." Gianrico Carofiglio

  • "L'amore non vuole avere, vuole soltanto amare." Hermann Hesse

  • "Non è forte colui che non cade mai, ma colui che cadendo si rialza." Goehte

  • "Anche se il timore avrà sempre più argomenti, tu scegli la speranza." Seneca

Lo Stress e i Disturbi Psicosomatici

Lo stress (dall'inglese to stress, a sua volta derivante dal latino strictus, vale a dire stretto, serrato, compresso) è un vissuto psicologico che si prova quando una persona è sottoposta dall'ambiente esterno ad eccessive pressioni, tali da modificare una condizione di relativo equilibrio psico-fisico.
stress-disturbi-psicosomatici-psicologo-romaI fattori della vita che in una persona possono provocare lo stress sono vari e diversificati, come ad esempio le gravose necessità lavorative, la separazione dal proprio partner, un intervento chirurgico, una malattia fisica, la crisi o la fine di un rapporto sentimentale, la morte di una persona cara, lo studio e gli esami scolastici, la perdita del lavoro, una intensa attività agonistica, l'assolvere al ruolo genitoriale oppure le varie incombenze della vita; tutti elementi, questi, che tra l'altro possono portare anche a ritmi esistenziali dai tratti movimentati e veloci.
Lo stress, dunque, è un vissuto strettamente connesso al rapporto tra il mondo interiore dell'uomo rispetto alle stimolazioni esterne. Va ben specificato, comunque, come tali situazioni esterne sollecitino determinate risposte psico-fisiologiche (come ad esempio l'aumento del battito cardiaco) che di sovente possono essere utili, sane e naturali poiché predispongono l'organismo ad affrontare una situazione esterna; ma nel momento in cui esse si protraggono per un lungo periodo di tempo, si viene in tal modo a creare una situazione di disequilibrio rispetto all'adattamento dell'esistenza, facendo talvolta comparire anche problematiche riferibili a disturbi psicosomatici. Difatti, vista la connessione sempre presente tra psiche e corpo, molto spesso le situazioni di disagio emotivo, come lo stress, trovano un loro canale espressivo proprio nella dimensione corporea.
disturbi-psicosomatici-stress-psicologo-romaPer quanto riguarda il sistema gastrointestinale, ad esempio, durante le situazioni stressanti diminuisce la produzione di succhi digestivi nonché la mobilità degli organi dell'apparato digerente, ostacolando in tal modo la digestione e l’assorbimento degli alimenti. L’alterazione dell’equilibrio intestinale, quindi, alla lunga può condurre a situazioni come la colite (o colon irritabile), la gastrite, l'ulcera oppure le allergie alimentari o le intolleranze alimentari. Per quanto riguarda il sistema muscolo-scheletrico, invece, quando si vive una situazione di stress il corpo si irrigidisce: la tensione muscolare, infatti, è una reazione allo stress poiché in tal modo il fisico si predispone in uno stato di allerta di fronte ad eventuali situazioni di difficoltà. Uno stress di lunga durata, quindi, determina una tensione di base e quando la muscolatura è tesa per lunghi periodi di tempo, possono allora insorgere situazioni quali l'emicrania, la cefalea muscolo-tensiva, i dolori muscolari, la fibromialgia oppure il torcicollo. Lo stress, inoltre, ha un effetto anche sull'apparato cutaneo. La salute della pelle, infatti, è direttamente correlata anche allo stress poiché durante i periodi stressanti i livelli di cortisolo (definito anche l'ormone dello stress) aumentano. Il cortisolo danneggia il collagene e provoca infiammazioni, potendo portare in tal modo a situazioni quali la psoriasi, l'alopecia, la dermatite psicosomatica, le macchie cutanee oppure l'acne.
A livello dell'apparato respiratorio, invece, lo stress determina una broncodilatazione; lo stress, quindi, fa respirare più forte, facendo talvolta comparire problemi di asma bronchiale oppure di iperventilazione, cioè di un respiro dai tratti rapidi e superficiali. Per quanto riguarda il sistema cardiovascolare, invece, le varie situazioni stressanti possono causare un aumento della frequenza del battito cardiaco e della pressione sanguigna, facendo talvolta comparire aritmie cardiache, tachicardia, palpitazioni, cardiopatie, ipertensione arteriosa oppure la cefalea emicranica. A livello del sistema immunitario, invece, nei periodi esistenziali stressanti si produce, come abbiamo visto, il cortisolo (detto anche l'ormone dello stress), il quale determina un abbassamento delle difese immunitarie, che porta l'organismo ad essere più vulnerabile alle infezioni batteriche e virali (come l'herpes), alle allergie e a stati influenzali. Sul versante dell'apparato urogenitale, infine, intense situazioni stressanti determinano un disequilibrio ormonale che può causare dolori mestruali, irregolarità mestruali, impotenza, calo del desiderio sessuale, eiaculazione precoce, anorgasmia maschile e femminile oppure vaginismo.
 
Fermo restando la specificità di ogni situazione psicologica, come si vede vissuti e fasi esistenziali stressanti trovano un loro canale espressivo nella dimensione corporea. Attraverso un percorso psicologico, allora, è possibile cercare di comprendere le cause, le motivazioni, le aspettative ed i vissuti che si sono venuti a creare rispetto ad una determinata situazione stressante, al fine di elaborare e quindi superare l'evento stressante stesso, ritrovando di conseguenza anche il benessere fisico.
Inoltre, l'intraprendere un percorso psicologico può ricoprire anche una importante funzione di ritagliarsi maggiormente spazi personali dove poter coltivare con più attenzione le proprie necessità e le proprie risorse interne, riuscendo in tal modo a trovare quel salutare e benefico equilibrio tra gli aspetti più esterni, materiali, della nostra esistenza con quelli più interni, psicologici.
 
 

Richiedi una consulenza

Per qualsiasi informazione o per fissare un appuntamento si può contattare direttamente il numero di cellulare 328.0333877. E' inoltre possibile utilizzare anche il sottostante modulo:





Il Dott. Luca Coladarci garantisce il massimo riserbo circa il trattamento dei dati personali acquisiti nello svolgimento della sua pratica clinica (informativa ex D. Lgs. Nr 196/03)

Psicologo a Roma

Il Dott. Luca Coladarci riceve in:
Via Taranto, 34 Roma
Fermate Metro A: SAN GIOVANNI e RE DI ROMA
Fermata Metro C: LODI
(zona San Giovanni, Re di Roma, Tuscolana, Appio Latino, Termini, San Lorenzo, Pigneto)

fermate-metro-studio-psicologo-roma

Leggi tutto...

Chi è lo psicologo

Lo Psicologo è un professionista laureato in Psicologia, abilitato alla professione ed iscritto all'Albo Professionale. Lo psicologo può fare diagnosi, valutazioni ed interventi di prevenzione e consulenza. 

Questo sito fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.